ISRAELE TAGLIA ANCORA FONDI DOPO LA RISOLUZIONE UNESCO

NETANYAHU, '1 MLN DLR IN MENO DOPO DECISIONE BIZZARRA' Israele taglierà di un altro milione di dollari i già decurtati fondi che paga all'Onu: lo ha annunciato oggi il premier Netanyahu dopo la Risoluzione su Gerusalemme approvata ieri dall'Unesco. La decisione presa a Parigi "è bizzarra", commenta Netanyahu, e "questa vessazione ha un prezzo". Israele ha anche convocato l'ambasciatore della Svezia, dopo che da questo unico stato europeo era arrivato il voto a favore della risoluzione, essendosi altri astenuti o, come l'Italia, avendo votato contro. 
ansa

Nessun commento:

Posta un commento