ARRESTATI SINDACO E ASSESSORE DI TERNI PER APPALTI

AI DOMICILIARI ESPONENTI PD, INDAGINE SU COOPERATIVE SOCIALI Il sindaco di Terni, Leopoldo Di Girolamo, e l'assessore ai Lavori pubblici, Stefano Bucari, entrambi del Pd, sono stati arrestati, ai domiciliari, nell'ambito di un'indagine di polizia e guardia di finanza su una serie di appalti di servizi pubblici a cooperative locali. L'indagine ha riguardato una serie di appalti sulla manutenzione del verde pubblico in città e nei cimiteri, la gestione dei servizi cimiteriali e turistici presso l'area della cascata delle Marmore. 
ansa

Nessun commento:

Posta un commento