IL DEF IN AULA ALLA CAMERA IL 26 APRILE

MANOVRA, CONTINUA IL DIALOGO ROMA-BRUXELLES L'Aula della Camera esaminerà il Def il 26 aprile, lo ha deciso la conferenza dei capigruppo di Montecitorio. Di ieri l'ok di Matteo Renzi al Def, l'ex premier ha sottoscritto parola per parola le affermazioni di Paolo Gentiloni su una flessibilità 'non solo possibile ma necessaria' ed è soddisfatto per la piega che si sta prendendo al Mef per la manovrina che risponda alla richiesta di una correzione dello 0,2% chiesta dall'Ue. Le risorse, sono ormai certi i renziani, arriveranno dallo split payment che anche quest'anno ha trainato il gettito Iva e dai proventi della lotta all'evasione. Ma soprattutto l'ex premier avrebbe ottenuto di evitare l'aumento dell'Iva e delle accise sulla benzina, rincari che Renzi considerava inaccettabili. 
ansa

Nessun commento:

Posta un commento